Laschi Cesare

Rating

3,5

La passione per il disegno, unita all’amore per i paesi, i borghi e la campagna toscana, ha sempre accompagnato la vita di Cesare Laschi. La sua è una pittura meticolosa, precisa che tende a riprodurre il reale senza trascurare le soggettive intenzioni interpretative. L’uso della china non è casuale, ma scelto proprio per la brillante evidenza dei suoi tratti. Marzo 2002: Premiato con targa per la terza mostra di pittura “S.Ansano a Dofana”. Settembre 2002: Vincitore del premio “Consorzio del marchio storico del Chianti Classico” Rana d’oro San Sano in Chianti “per aver reso i borghi chiantigiani nella loro integra bellezza”. Settembre 2002: Vincitore del premio “Migliore rappresentazione di San Gusmè e del Luca Cava” alla 3° Mostra Mercato Internazionale di pittura nel Chianti a San Gusmè. Settembre 2002: Premio speciale della giuria alla Mostra “L’arte scende in strada” a Vagliagli (SI). Marzo 2004: Premio per l’opera “Fontenuova: una finestra sulla città” alla 5° mostra di pittura “S.Ansano a Dofana”. Settembre 2004: Vincitore del premio “Chianti Classico del Gallo Nero”, Rana d’oro S.Sano in Chianti. Novembre 2008: Medaglia al 1° premio nazionale di pittura “ventunozerosei”, patrocinio provincia di Milano, regione Lombardia, città di Cologno Monzese (Milano). Settembre 2010: Finalista al 2° Premio nazionale di pittura “ventunozerosei”, Cologno Monzese (Milano). Esposizioni (2005 – 2007): collettiva Siena, San Gusmè, San Sano. Personale (2005 – 2007): Montalcino, Marina di Grosseto. Personale 2008: Buonconvento, 40° Sagra della Valdarbia. Personale 2010: Asciano, Settembre Ascianese. Personali 2011: Trequanda, Festa della Beata Bonizzella; San Giovanni d’Asso, Mostra mercato del tartufo bianco delle crete senesi. Personale 2014: Siena, Basilica dell’Osservanza. Personale 2016: Monteroni d’Arbia, ex Pieve SS. Giusto e Donato.

Vuoi sapere quanto vale la tua opera?Calcola il tuo rating

 

Artist rating il primo algoritmo al mondo che valuta le tue opere, provalo!!!