Giuseppe Marinucci

Rating

17.0

Giuseppe Marinucci nasce nel 1925 ad Ascoli Piceno. Giovanissimo intraprende la via dell’arte, da prima come autodidatta, poi completando la sua formazione alla scuola di Ghino Sassetti dell’Accademia di Urbino. Definito dal critico Aurelio T. Prete un post-espressionista che varca i confini di un espressionismo vigoroso e composto, trovando fede in un modernismo che non tradisce intenzioni figurative. Numerosi i riconoscimenti conferiti per i suoi meriti artistici, tra i quali spicca medaglia d’oro del Comitato Internazionale per la Cultura. E’ membro della Columbian Accademy di St.Luis – Missuri (U.S.A:) e di Accademie ed Istituzioni Culturali in Italia e all’estero. Molte le opere in esposizione permanente in Europa e nel mondo, come: Galleria Moderna a Palazzo Braschi – Roma; Museo Pa-Uiis – Parigi; Gallery Ford – New York; Chiesa di Martinsicuro – Teramo; International Directory of Arts – Berlino. Tra i suoi collezionisti più importanti spiccano i nomi di On.Giulio Andreotti ed il pittore Paganini Di Roma.