Ditepa Ruggiero

Rating

80,5

Ruggiero DitePa è un pittore pugliese nato nel 1964. La sua prima opera d’arte la crea da giovanissimo, a soli 7 anni, e quindi ormai può vantare una carriera che copre un arco temporale di oltre 50 anni durante la quale ha esposto in gallerie nazionali e internazionali ottenendo sempre riscontri positivi dal pubblico e dai critici d’arte. Gli esordi che hanno consacrato l’interesse che sollecita nello scenario dell’arte sono legati quasi al caso, una volta trasferitosi nella prima casa cerca di trovare dei quadri che possano complimentare lo spazio. Rimanendo insoddisfatto decide di creare lui quanto avrebbe esposto nell’abitazione. Chi poi lo è venuto a trovare ha trovato nel suo linguaggio figurativo delle soluzioni talmente ipnotizzanti che hanno chiesto dell’autore, desiderando di possedere oggetti creati dalla stessa mano. Ogni sua opera è unica, di forme apparente semplici ma di profondi significati che si esplicano soprattutto anche grazie all’intensità dei colori da lui utilizzati. I colori che usa non sono commerciali, anzi, usa dei pigmenti da lui stesso preparati che possano rispecchiare lo stato d’animo del momento creativo. Ha un tratto che ricorda una pittura semplificata, essenziale, che però tanto più si esprime con forme lievi tanto diventa più d’impatto nella visione. Il maestro DitePa è una persona particolarmente empatica e sensibile, grazie al suo vissuto è aperto agli impulsi trasmessigli da chi gli sta vicino, e le sensazioni positive che gli vengono suscitate le sa trasmettere sulla tela in nome dell’arte. Molte opere portano dei nomi come titoli, ognuna di queste è ispirata ad una persona che lo affianca e ha toccato profondamente il suo animo. Così questi dipinti diventano un riflesso di ciò che le persone evocano in lui, le energie delle relazioni interpersonali trasmesse in luce e colore. Crea così, poggiando il colore sulla tela come dice lui, un universo di significati nascosti, accessibili solo a chi, come lui, riesce a empatizzare, a lasciarsi trasportare dalle emozioni che suscitano le distese di colori danzanti armoniosamente nei suoi dipinti.