Giovannozzi Luciano

Rating

5,5

Luciano Giovannozzi nasce a Firenze il 17 Gennaio 1935 ed inizia il suo percorso di artista autodidatta nel 1964, anche grazie alla passione per la pittura della moglie Laura che lo spinge in tale direzione.

Da oltre mezzo secolo la sua pittura, che affonda le proprie radici nella città di origine e nella tradizione secolare degli artisti toscani, si è sviluppata in maniera eterogenea mostrando interesse per i paesaggi, sia collinari che marini, per le nature morte ed anche per i ritratti, che esegue con la tecnica ad olio su tela, su faesite oltre che su pietra.

I colori delicati, armoniosamente diluiti, ed i tratti sfumati ma precisi rendono le sue opere piacevoli da vedere, anche per un occhio non esperto, testimoniando una passione ben superiore ad ogni precetto accademico.

Dall’inizio della sua attività figurativa Luciano Giovannozzi prende parte a numerose manifestazioni di pittura sia in Italia che all’estero:

– nel 1967 collabora con la galleria d’arte “Lo Sprone” per l’alluvione a Firenze “perché non si dimentichi” e partecipa alla mostra collettiva “Premio Scandicci”;

– nel 1969 partecipa alla mostra collettiva “Borgo San Frediano”;

– dal 1969/1970 collabora con la galleria d’arte “Quattordici” di Firenze e partecipa al premio “Michelangelo” (1969/1970) ed al premio “Città di Firenze” (1969);

– dal 1972/1975 partecipa alle diverse mostre collettive organizzata dalla galleria d’arte “Quattordici” di Firenze;

– dal 1979/1998 collabora con la galleria d’arte “La Ruota” di Carrara partecipando a diverse mostre estemporanee;

– dal 1996/1998 espone diverse opere in Francia presso la galleria d’arte “Port De Bouc” dove viene invitato come membro d’onore;

– nel 1992 presenta una mostra personale delle proprie opere nei locali adiacenti alla Basilica di Santa Maria del Carmine a Firenze;

– nel 2010 presenta una mostra personale delle proprie opere nei locali del circolo di San Bartolo a Cintoia a Firenze;

– nel 2011 presenta una mostra personale delle proprie opere nei locali dell’associazione A.N.R.A.C. di Firenze;

– dal 2009 al 2016 collabora con l’associazione “Alla casa di Giotto e dell’Angelico”;

– nel 2014 partecipa alla mostra estemporanea a “Montecatini”;

– nel 2016 partecipa alla mostra estemporanea collettiva nel chiostro della Chiesa di San Marco a Firenze;

– dal 2015 al 2019 collabora con l’associazione “Toscana Cultura”;

– dal 2017/2019 partecipa alla mostra estemporanea collettiva organizzata dal Comune di Lastra a Signa (FI).

Vuoi sapere quanto vale la tua opera?Calcola il tuo rating

 

Artist rating il primo algoritmo al mondo che valuta le tue opere, provalo!!!