Costagli Paolo

Rating

5

Paolo Costagli nasce nel 1960 a Castelfiorentino, in provincia di Firenze, dove, ancora oggi, risiede e lavora. Nella lunga carriera di pittore, l’artista si è affermato per la sua attività di copista di celebri maestri del passato, con cui è diventato ormai famoso in tutta Italia. L’autore ha comunque una produzione poliedrica, rientrano infatti nel suo portfolio artistico anche dipinti d’ispirazione personale e originale insieme a immaginifici disegni ad acquerello, tracciati con mano delicata e un po’ naif, che rappresentano l’universo fatato dei folletti capaci, con la loro magia, di risvegliare il bambino sopito in ognuno di noi. Costagli, parlando della propria professione, afferma: “La copia è arte artigianale che riproduce esattamente la tecnica dell’originale” perché è bene ricordarlo “Una copia d’autore non è un falso”.

Immaginando una galleria virtuale delle opere del pittore, troviamo affiancati quadri di autori del passato, come La merlettaia e L’astronomo di Jan Vermeer, alcuni dipinti di Michelangelo Merisi, detto Caravaggio, maestro della luce e delle ombre, e del pittore fiammingo Jan van Eyck. Tra le opere che preferisce riprodurre ci sono quelle di molti autori impressionisti, e nello specifico, quelle di Claude Monet. Il repertorio pittorico di Costagli è comunque molto variegato, comprende, infatti, autori molto diversi fra loro per tecnica e soggetto, come ad esempio i quadri del geniale Paul Gauguin, i ritratti di Modì, i quadri Art Decò di Tamara de Lempicka e l’inquietante L’urlo di Edvard Munch. Paolo Costagli dimostra, inoltre, una speciale predilezione per i capolavori materici e dai colori vibranti di Vincent van Gogh, artista a cui è particolarmente affezionato, e di cui ha riprodotto svariate opere.

Paolo descrive la propria arte spiegando: “Non sono nato pittore. Prima di diventarlo ho fatto altri lavori. Però, fin da bambino, sono stato un attento osservatore; mi sono sempre interessato ai piccoli cambiamenti, quasi impercettibili, di cose e persone che mi circondavano. Credo che la capacita di osservare sia essenziale all’apprendimento, nella vita in generale e nell’arte pittorica in particolare, perché dona quell’attenzione necessaria per i particolari e i dettagli che, in fondo, è ciò che rende il mio lavoro di copista così accurato e preciso”.

Grande appassionato di viaggi, Paolo Costagli ha fatto tesoro degli incontri fatti e dei panorami ammirati durante le innumerevoli avventure che in gioventù lo hanno portato a esplorare quasi mezzo mondo. Ha saputo, in seguito, imbrigliare le sensazioni scaturite da quelle esperienze nella sua specificità di artista. Come dice lui stesso: “Nei miei viaggi ho visto e imparato moltissimo: dai paesaggi selvaggi e desolati del deserto, a quelli aspri e puri delle montagne […] Da sempre osservo ciò che mi circonda, sia che sia un albero, una roccia, un volto o un quadro. Il mondo è la mia scuola, e ogni giorno mi insegna ciò di cui ho bisogno. Con la mia arte, cerco di condividere con gli altri le emozioni che scaturiscono dalle mie esperienze”.

Il Costagli si può dunque definire, oltre che un attento osservatore, anche un amante dei colori caldi, forti e squillanti con cui esprime al meglio le sensazioni cangianti della sua espressione artistica. Infatti, quando lavora alla sue opere, afferma, con orgoglio, di riprodurre “l’emozione dei colori” e aggiunge “Quando dipingo rivivo l’opera d’arte, assaporando il piacere di condividerla con gli altri”.

Nel 2008 vince il primo e il terzo premio al trofeo “Veri falsi D’autore”, una kermesse artistica che si svolge a Lignano Sabbiadoro, in provincia di Udine. Le opere che si aggiudicano i riconoscimenti sono, rispettivamente, Notte Stellata (copia dell’originale Vincent van Gogh) e La ragazza col turbante (copia dell’originale di Jan Vermeer). Nel 2009 Paolo Costagli si classifica al primo posto nel Premio Nazionale di pittura e scultura Falsi d’Autore, manifestazione che si volge a Torino, presentando l’opera La pianura della Crau, copia dell’originale di Vincent van Gogh.

adroid
Vuoi sapere quanto vale la tua opera?Calcola il tuo rating

 

Artist rating il primo algoritmo al mondo che valuta le tue opere, provalo!!!